riccardo wilczek| Indie-guestriccardo wilczek | | Indie-guest
cardillo design
25 aprile 2010
martin-munoz
4 maggio 2010

“foglie, sassi, legni restituiti dal mare acquistano nuova vita e nuove funzioni in una metamorfosi continua…
materie che il vento ha consumato, il mare ha levigato, il corpo ha impregnato di sudore. non c’è lavoro che parta dal nulla

…la natura con i suoi scarti è la sua fonte, la vita è il suo palcoscenico“.

l’arte di un operaio celeste: riccardo wilczek.

grazie per avermi contattata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>